079 974635

info@protesiacustiche.com

Consigli per i genitori

CRESCERE CON UNA PERDITA UDITIVA

La maggior parte degli adulti pensa che l’infanzia è il momento migliore della propria vita. La maggior parte dei bambini, invece, dice che sia difficile essere un bambino. I bambini con perdita uditiva possono sperimentare un tempo ancora più difficile crescendo.

La buona notizia è che, da genitore, si può fare molto per rendere la vita del vostro bambino più facile. Una perdita dell’udito non deve limitare la capacità del bambino di comunicare, socializzare, imparare, e godere di tutte le esperienze che la vita ha da offrire. Inoltre, le soluzioni uditive di oggi sono così avanzate che anche i bambini con sordità profonde possono trarre beneficio dal loro utilizzo.

E ‘importante ricordare, però, che tutti i bambini – con o senza la perdita di udito – si sviluppano in modo diverso. Ogni bambino è unico, e ogni bambino reagisce in modo diverso. Ecco perché è importante imparare tutto il possibile sulla situazione particolare del vostro bambino.

Crescere un bambino è impegnativo, e non esiste una risposta corretta o un modo perfetto di comportarsi. Ma più si conoscono le sfide che il bambino deve affrontare, più adeguato sarà il sostegno che daremo loro.

RICHIESTA DI AIUTO

Molti genitori sono convinti che gli apparecchi acustici restituiscano l’udito. Purtroppo, non è possibile. Ma è possibile contribuire a migliorare la qualità della vita del vostro bambino.
Naturalmente, più si è coinvolti, più facile sarà ottenere i risultati.
Ogni volta che avete dubbi o domande, non esitate a chiedere agli insegnanti, agli audioprotesisti e altri professionisti che faranno del loro meglio per aiutarvi e sostenervi.
Il miglior consiglio che possiamo offrire è quello di amare, accettare e incoraggiare il vostro bambino. Lodarlo quando fa bene qualcosa. Prestare attenzione quando il bambino vuole condividere qualcosa con voi, anche le piccole cose. Queste amorevoli cure stimolano il bambino a farlo sentire rilassato e fiducioso.

COMUNICARE CON UNA PERDITA UDITIVA

La comunicazione è il processo di condivisione delle informazioni attraverso il parlato e l’ascolto, ed è una parte fondamentale della vita. La comunicazione è più che un semplice linguaggio parlato. Comunichiamo anche attraverso gesti, espressioni facciali e altri tipi di linguaggio del corpo.I bambini con perdita uditiva possono avere difficoltà ad imparare e comunicare perché non possono sentire abbastanza i suoni intorno a loro – o anche la propria voce. Ecco perché è così importante ottenere una diagnosi precoce e, se necessario, utilizzare gli apparecchi acustici che forniscono l’accesso ai suoni vitali. I bambini con perdita di udito richiedono più tempo per sviluppare le proprie abilità linguistiche, ma con il giusto supporto hanno le stesse possibilità di successo. I bambini affetti da lieve a grave perdita di udito possono sviluppare il linguaggio a patto che si intervenga per tempo. Infatti la ricerca ha dimostrato che anche i bambini con sordità profonde possono imparare a parlare. Fortunatamente oggigiorno, grazie agli screening uditivi neonatali, questi bambini sono spesso identificati precocemente, fornendo loro una migliore possibilità di successo per lo sviluppo del linguaggio.

BUONE ABITUDINI DI COMUNICAZIONE

Quando comunicate con il vostro bambino, cercate di ricordare alcune regole di base che lo aiuteranno a capire e sviluppare meglio il discorso: Guardate sempre il bambino quando gli parlate, preferibilmente entro 1-5 metri. Tenete la vostra faccia in vista, dove il vostro volto è ben illuminato; renderete più facile vedere le vostre espressioni facciali e leggere le vostre labbra. Cercate di non parlare mentre masticate il cibo, questo rende difficoltoso capire quello che state dicendo, e quasi impossibile leggere le labbra. Parlate chiaramente, ad un ritmo normale, e ricordate che non c’è bisogno di gridare. Se il bambino ha difficoltà a capirvi, provate a riformulare la parola o la frase, piuttosto che ripetere solamente alzando la voce. Cercate di evitare il rumore di fondo quando parlate al vostro bambino. Se necessario spegnete il televisore e chiudete tutte le finestre aperte per attutire il rumore del traffico. In tutti i casi avvicinatevi per rendere la vostra voce più forte del sottofondo, o cercate di trovare un posto più tranquillo per parlare.

INIZIARE AD APPRENDERE NEL MIGLIORE DEI MODI

Dal momento in cui nasciamo impariamo osservando e imitando i nostri genitori, la famiglia e gli amici. Continuiamo il processo di apprendimento quando frequentiamo le scuole, otteniamo un posto di lavoro e conduciamo una vita attiva: l’apprendimento continua durante l’arco di tutta la nostra vita.
I bambini con perdita uditiva possono vivere una vita altrettanto piena e produttiva; hanno solo bisogno di ulteriore supporto quando si impara.
I bambini imparano costantemente, perché raccolgono ogni tipo di informazione.
Un bambino con una perdita uditiva può avere bisogno di più attenzioni. Prendendo un po’ di tempo per spiegare, è possibile aiutarlo a seguire meglio ciò che sta accadendo attorno a lui.

I CONCETTI ASTRATTI RICHIEDONO UNO SFORZO AGGIUNTIVO

I bambini possono avere bisogno di un aiuto extra quando imparano nuove parole e concetti. Può essere abbastanza facile insegnare loro oggetti reali, ma insegnare loro cose più astratte può portare a malintesi e confusione.
I bambini che hanno difficoltà a sentire le sfumature più sottili del linguaggio a volte tendono a prendere le cose troppo alla lettera o sovra-generalizzare. Un concetto come il tempo può essere molto difficile da capire, perciò dovrete trovare diversi modi di spiegare i secondi, minuti, ore, giorni, settimane, mesi e anni. Quando spiegate le cose, provate a utilizzare frasi brevi e chiare, ove possibile.

INCORAGGIARE PER ESSERE UN BUON ESEMPIO

Parlate sempre a vostro figlio, anche se sembrerà che non sempre stia comprendendo appieno quello che state dicendo. L’unico modo per incoraggiarlo a sviluppare il linguaggio parlato è parlare voi stessi, dando il buon esempio. Ricordate che le espressioni facciali e il linguaggio del corpo raccontano anche essi una storia.
Quando il bambino sta parlando con altre persone cercate di evitare di prendere il ruolo di interprete o di rispondere per suo conto. Lasciate a lui il tempo necessario per elaborare una risposta.

SOCIALIZZARE GIOCA UN RUOLO IMPORTANTE NELLA NOSTRA VITA

Con buone abilità sociali possiamo costruire relazioni forti e gratificanti con altre persone. I bambini cominciano a imparare a socializzare presto nella vita. Guardano e imitano costantemente le azioni dei loro genitori, familiari e amici.
La capacità del bambino di sviluppare abilità sociali dipenderà dalla sua età, dal grado di perdita uditiva, dalla precocità della diagnosi, dalla riabilitazione, e, naturalmente, dalla personalità.

TUTTI I BAMBINI SONO DIVERSI

Tutti i bambini crescono in modo diverso, e tutti si preoccupano di come crescere i propri figli. Come genitore, potreste trovare questo fatto ancora più preoccupante. Nella maggior parte delle ipoacusie, tuttavia, i genitori potranno aspettarsi le stesse cose che ci si aspetterebbe da un bambino della stessa età. Dal momento che molti bambini potrebbero avere la percezione che la loro perdita di udito scomparirà una volta cresciuti, si potrebbe prendere in considerazione di far conoscere loro alcuni adulti con perdita di udito.Molti genitori trovano difficile mantenere un equilibrio tra protezione e aspettative. Alcuni hanno la tendenza a proteggere eccessivamente i propri figli dal mondo che li circonda. Tuttavia, è molto importante preparare il bambino per il mondo reale dando il buon esempio e facendo richieste eque. I bambini hanno bisogno di diventare forti, indipendenti, e autosufficienti da adulti, nonostante una menomazione fisica.Il bambino non deve essere dispensato dal prendere parte alle attività quotidiane a causa della perdita dell’udito. Faccende domestiche come mettere in ordine, dare una mano in cucina aiutano a sviluppare le abilità sociali del bambino. Hanno bisogno di sapere che sono parte di una famiglia, dove ognuno ha un ruolo da svolgere.

© 2016 Centro Acustico di A. Catogno & Co. S.a.s.
Via Vittorio Emanuele, 33 07041 Alghero (SS) Tel./Fax. 079 974635 - Cell. 349 2985624 P.IVA IT02002080907
Iscritto all'albo fornitori ASL e INAIL per convenzioni mutualistiche